Bosco Ginkgo Zafferano Marco Sarandrea - Furgoni pronti per le consegne -1960 circa -archivio fotografico Marco Sarandrea all'imbottigliamento - 1950 circa -archivio fotografico Prunella Marco Sarandrea- La prima sede- archivio fotografico Marco Sarandrea- Collaboratrici al lavoro -1950/1960- archivio fotografico
Piante officinali
A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z
Frassino - Fraxinus excelsior L.

Albero alto 20-25 metri con foglie imparipennate ellittiche finemente seghettate e più fitte rispetto al Fraxinus ornus.


FRASSINO


Famiglia: Oleaceae


Specie: Fraxinus excelsior L.


Habitat: Luoghi umidi fino alla zona pedemontana.


Parte utilizzata: foglie e scorza della corteccia/gemme


Epoca di raccolta: Primavera le gemme, estate le foglie e la corteccia.


 


Curiosità


Il termine sia volgare che latino deriva dal greco “phrassein” = assiepare in quanto adatto per creare siepi.


Principi attivi:


Cumarine (frassina, frassetina, frassinolo), Flavonoidi (esculetina, escina, rutina, quercitina), Olii essenziali, acidi organici, tannini, vitamina C.


Uso interno (Soluzione idroalcoolica delle foglie e corteccia)


Possiede proprietà diuretiche, diaforetiche, antiuricemiche, antinfiammatorie e leggermente lassative.


Indicazioni:  Artrosi, gotta, iperuricemia, stipsi.


Posologia: 45 gocce in poca acqua tre volte al giorno lontano dai pasti.


Uso interno (Gemmoderivato delle gemme)


Possiede proprietà diuretiche, uricosuriche e ipocolesterolemizzanti.


Indicazioni:  Ipercolesterolemia e iperuricemia.


Posologia: 30 gocce in poca acqua due volte al giorno lontano dai pasti.


Tisana


L’infuso delle foglie e corteccia al 3% in acqua bollente per 15minuti.


Droghe sinergiche: BETULLA, CENTELLA ASIATICA, FRAGOLA, FUMARIA, LESPEDEZA, MAIS, ONONIDE, ORTICA, PILOSELLA, RIBES NERO, SAMBUCO, TARASSACO, VERGA D´ORO, VITE ROSSA


Avvertenze ed effetti indesiderati: Non segnalati


 


I testi sono coperti da diritti d’autore e possono essere utilizzati solo per consultazione in quanto gli autori (Marco Sarandrea e Walter Culicelli) li hanno autorizzati solo a questo scopo


 


 



*
*