Bosco Ginkgo Zafferano Marco Sarandrea - Furgoni pronti per le consegne -1960 circa -archivio fotografico Marco Sarandrea all'imbottigliamento - 1950 circa -archivio fotografico Prunella Marco Sarandrea- La prima sede- archivio fotografico Marco Sarandrea- Collaboratrici al lavoro -1950/1960- archivio fotografico
Piante officinali
A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z
Tribolo - Tribulus terrestris L.

TRIBOLO


 


Famiglia: Zygophyllaceae


Specie: Tribulus terrestris L.


Habitat: Incolti, prati aridi.


Parte utilizzata: Le bacche spinose.


Epoca di raccolta: estate


 


 


Pianta tappezzante con portamento schiacciato al suolo con lunghi fusti snodati con foglie paripennate opposte. I fiori, in corrispondenza delle foglie sono formati da cinque petali gialli. Il tribolo è facilmente riconoscibile per le bacche ricoperte da pungenti spine.


 


Curiosità


Il nome deriva dal greco “tribolos” = spino nome utilizzato per indicare una particolare armatura da combattimento dotata di tre-quattro grosse punte aguzze e utilizzata per ostacolare l’avanzata dei cavalli.


 


Principi attivi:


Saponine steroidiche (genidiogine, tigogenine), resine, olii essenziali, olio composto da acidi grassi polinsaturi, Sali minerali, , furanosidi, glicosidi del furostanolo, terrestrosine, dioscina, gracillina, kikubasaponina, protodioscina, neoecogenina glicoside, tribulosina,  alcaloidi (armina, armalina, armano, tetraidroarmina), potassio, frazione aminoacidica ( acido aspartico, acido glutammico), potassio, nitrati.


 


Uso interno (Soluzione idroalcoolica)


Il tribolo gode di antiche tradizioni terapeutiche (Ayurvedica indiana dove viene usato come afrodisiaco e diuretico) In generale esplica azioni tonico-energizzanti, anabolizzanti, stimolanti dell'attività sessuale e della produzione di sperma e di testosterone. Ulteriori proprietà della pianta sono ancora soggette ad approfonditi studi.


Indicazioni: Ipogonadismo, impotenza sessuale, infertilità, stress fisici (attività toniche e anabolizzanti), eliminazione di microcalcoli renali.


Posologia: 30 gocce in poca acqua tre volte al giorno.


 


Note: Tutte le azioni menzionate sono da considerarsi del tutto indicative in quanto sono ancora soggette ad approfonditi studi di verifica.


 


Avvertenze ed effetti indesiderati: L’uso di preparati a base di tribolo potrebbe causare acidità gastrica, ipertrofia prostatica, ipertensione, va impiegato solo nei giorni di allenamento sportivo, assolutamente sconsigliato in gravidanza e allattamento, o con persone con problematiche ormonali.


 


 


I testi sono coperti da diritti d’autore e possono essere utilizzati solo per consultazione in quanto gli autori (Marco Sarandrea e Walter Culicelli) li hanno autorizzati solo a questo scopo


 

*
*