Bosco Ginkgo Zafferano Marco Sarandrea - Furgoni pronti per le consegne -1960 circa -archivio fotografico Marco Sarandrea all'imbottigliamento - 1950 circa -archivio fotografico Prunella Marco Sarandrea- La prima sede- archivio fotografico Marco Sarandrea- Collaboratrici al lavoro -1950/1960- archivio fotografico
Piante officinali
A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z
Uva ursina - Arctostaphylos uva-ursi (L.) Spreng.

UVA URSINA


 


Famiglia: Ericaceae


Specie: Arctostaphylos uva-ursi (L.) Spreng.


Habitat: Pietraie e zone rocciose di alta montagna.


Parte utilizzata: Rametti fogliuti.


Epoca di raccolta: Da luglio a settembre.


 


Arbusto cespuglioso con fusto legnoso strisciante con rami eretti alti 1-2 dm e corteccia scura. Foglie sempreverdi, coriacee con picciolo 4-6 mme lamina oblanceolata-spatolata lucida sulle due facce, non o poco più chiara di sotto, senza ghiandole. Margine intero con una frangia di ciglia brevi. Fiori a 3-12 inracemi apicali più o meno incurvati. Corolla bianca o più o meno arrossata di 5-6 mm. Bacca sferica di 6-8 mm, rossa, di gusto acido.


 


Curiosità
Il nome del genere  deriva da arctos = orso e stafylé = uva, nomi greci che si ripetono nel latino uva-ursi. Le bacche commestibili sono gradite dagli orsi.


 


Principi attivi:


Idrochinoni (arbutina, metilarbutina), iridoidi (monotropeina, asperuloside), flavonoidi (quercitina, isoquercitina, iperoside, galattoside), triterpeni (acido ursolico, acido oleanico, uvaolo, luppolo), olii essenziali in tracce, tannini, acido malico, acido gallico.


 


Uso interno (Soluzione idroalcoolica)


L’uva ursina ha proprietà antinfiammatorie, antisettiche delle vie urinarie, astringenti.


Indicazioni: Infiammazioni delle vie urinarie, cistiti, nefriti, cistopieliti, uretriti, nefrolitiasi, prostatiti, coliti diarroiche, enteriti.


Posologia: 30 gocce in poca acqua tre volte al giorno lontano dai pasti.


 


Tisana


Decotto al 2%.


 


Droghe sinergiche: ASPARAGO, BUCCO, CORBEZZOLO, ERICA, ERIGERO, MIRTILLO ROSSO. OLIVO. ORTHOSIPHON. VERGA D´ORO


 


Note: Durante il trattamento si raccomanda di seguire una dieta vegetariana o assumere poco prima piccole dosi di bicarbonato allo scopo di alcalinizzare le urine. Inoltre l’assunzione di uva ursina tende a colorare le urine di un bruno-verde.


 


Avvertenze ed effetti indesiderati: Per l’alto contenuto di tannini i preparati di uva ursina possono causare irritazione gastrica e nausee. La presenza di idrochinoni raccomanda di non eccedere con i dosaggi e attenersi alle prescrizioni.


 


I testi sono coperti da diritti d’autore e possono essere utilizzati solo per consultazione in quanto gli autori (Marco Sarandrea e Walter Culicelli) li hanno autorizzati solo a questo scopo


 

*
*