Bosco Ginkgo Zafferano Marco Sarandrea - Furgoni pronti per le consegne -1960 circa -archivio fotografico Marco Sarandrea all'imbottigliamento - 1950 circa -archivio fotografico Prunella Marco Sarandrea- La prima sede- archivio fotografico Marco Sarandrea- Collaboratrici al lavoro -1950/1960- archivio fotografico
Piante officinali
A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z
Alchemilla - Alchemilla vulgaris L.

 


 


Pianta erbacea perenne alta 2-5 cm sempre riunita in dense colonie a cuscinetto appiattito al suolo  con piccolissimi fiori verdastri raccolti in racemi. Le foglie larghe circa 10-15 cm. sono a forma di ventaglio aperto a 270°.


ALCHEMILLA


Famiglia: Rosaceae


Specie: Alchemilla vulgaris L.


Habitat: Pascoli montani.


Parte utilizzata: Pianta intera fiorita.


Epoca di raccolta: Luglio-agosto


 


Curiosità


Il nome è un evidente riferimento agli alchimisti che ne raccoglievano la rugiada delle foglie per ottenere la leggendaria pietra filosofale. E’ detta anche ventaglina per via della forma delle foglie o mantello di dama.


Principi attivi:


Tannini (8%), Olii essenziali, Principi amari, Acido salicilico (tracce).


Uso interno


Soluzione idroalcoolica


L’Alchemilla è ricca in tannini ed è dotata di attività astringente ed antisettica antispasmodica, amaro-tonica, coleretica, antibatterica, astringente, cicatrizzante, turbe gastro-intestinali.


Indicazioni: Dismenorrea, mestruazioni profuse, vaginiti, infiammazioni uterine, gengiviti, stomatiti, diarrea.


Posologia: 40-60 gocce in poca acqua tre volte al giorno lontano dai pasti.


Tisana


Infuso al 5-6% in acqua bollente per 10 min.


Decotto: 1% - 2 tazze al giorno. Macerato: lasciare in acqua a temperatura ambiente per qualche ora.


Droghe sinergiche: AGNOCASTO, CIMICIFUGA, SALSAPARIGLIA, VERBENA OFFICINALE


Avvertenze ed effetti indesiderati: Non segnalati


 


I testi sono coperti da diritti d’autore e possono essere utilizzati solo per consultazione in quanto gli autori (Marco Sarandrea e Walter Culicelli) li hanno autorizzati solo a questo scopo



*
*