Bosco Ginkgo Zafferano Marco Sarandrea - Furgoni pronti per le consegne -1960 circa -archivio fotografico Marco Sarandrea all'imbottigliamento - 1950 circa -archivio fotografico Prunella Marco Sarandrea- La prima sede- archivio fotografico Marco Sarandrea- Collaboratrici al lavoro -1950/1960- archivio fotografico
Piante officinali
A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z
Issopo - Hyssopus officinalis L.

ISSOPO


Famiglia: Labiatae


Specie: Hyssopus officinalis L.


Habitat: Terreni aridi e assolati speso nei detriti sotto pareti rocciose.


Parte utilizzata: pianta intera fiorita


Epoca di raccolta: Fine estate.


Pianta suffrutice alta fino a 30-40 cm con piccoli fiori labiati di caratteristico colore azzurro.


Curiosità


La parola issopo si può far risalire sia alla lingua greca hyssopos, che significa aspetto a freccia, sia alla lingua israelita esob, che significa origano, anche se vi è il dubbio che l'issopo officinalis sia lo stesso dell'issopo descritto nella Sacra Bibbia. Nell'Antico Testamento (Es 12,22), fu usata come pennello per segnare col sangue d'agnello le porte delle famiglie israelitiche che l’angelo distruttore doveva risparmiare. Tradizionalmente la pianta d'issopo era usata in rametti riuniti come aspersorio.


 


Principi attivi:


Olii essenziali (canfora, pinocanfone, tujone, isopinocanfone, alfa e beta pinene, alfa terpinene, linaiolo, acetato di bornile), terpeni (marrubina, acido oleanolico, acido ursolico), flavoni (diossina, esperidina), issopina, tannini, resine.


 


Uso interno (Soluzione idroalcoolica)


Possiede proprietà mucolitiche, antisettiche bronchiali, balsamiche, antispasmodiche, blandamente ipotensive, carminative, antisudorifere ed emmenagoghe.


Indicazioni:  Bronchiti croniche, asma bronchiale, enfisema polmonare, tossi produttive, raucedine, afonia, dispepsie, flautolenze, sudorazioni notturne, amenorrea.


Posologia: 25 gocce in poca acqua tre volte al giorno dopo i pasti.


 


Tisana


L’infuso al 2-3% in acqua bollente per 10 minuti.


 


Avvertenze ed effetti indesiderati: Controindicato nelle gestanti, negli stati infiammatori acuti e nei soggetti nervosi o facilmente eccitabili.


 


I testi sono coperti da diritti d’autore e possono essere utilizzati solo per consultazione in quanto gli autori (Marco Sarandrea e Walter Culicelli) li hanno autorizzati solo a questo scopo


 


 




 

*
*